Documents onlineUniplanDocs

Attachments:
Download this file (Manuale_Installazione_rapida.pdf)Manuale_Installazione_rapida.pdf[ ]949 kB

Istruzioni per il corretto montaggio dei dispositivi GEOTRACE

1. Unità B2A

2. Posizionamento della board

  1. La board deve essere montata all’interno della cabina del mezzo, preferibilmente nel cruscotto ed evitando di coprirne la parte superiore (quella contenente l’etichetta con il numero seriale) con cavi, componenti in metallo o altro.
  2. L’antenna della board (vedi Figura 1) può essere attaccata con del biadesivo sulla parte superiore del box in alluminio, avendo cura di arrotolare i due cavi GPS/GSM e legarli con delle fascette. Se non è possibile attaccarla alla parte superiore del box, occorre fissarla all’interno del cruscotto con il dorso rivolto verso l’alto.

montaggio

Figura 1 - Posizionamento board -

3. Ancoraggio della board

  1. La board deve essere ancorata all’interno del cruscotto utilizzando delle fascette stringi cavo, rivolta verso l’alto.

4. Innesto e collegamento dei cavi

  1. La board è dotata di ingressi per connettori: il primo da 18 e il I secondo da 6:
    1. Il molex da 18 fornito in dotazione deve essere innestato strettamente al connettore del box, collegando il filo rosso del molex alla tensione delle batterie e il filo nero alla massa.
    2. È necessario collegare la board ad una linea di alimentazione proveniente direttamente dalle batterie in modo da alimentare continuamente il dispositivo, anche se sul veicolo venisse attivato lo stacco batterie.
    3. I vecchi cavi molex forniti in dotazione sono dotati di un fusibile sul filo rosso. Si consiglia di eliminare detto fusibile, semplicemente tagliando il cavo a monte dello stesso e collegando direttamente la tensione delle batterie al dispositivo.

5. Accorgimenti

  1. Evitare di usare una linea di alimentazione che sia disattivabile agevolmente.
  2. Evitare di collocare il dispositivo ed in particolare l’antenna vicino ad altre apparecchiature di potenza del veicolo.
  3. Ridurre al minimo vibrazioni e spostamenti del dispositivo fissandola al meglio a componenti fissi.

 

6. Collegamenti

Per l’installazione utilizzare i connettori forniti insieme alla board.

Tali connettori vanno collegati utilizzando gli slot A, B, C (Figura 2 e Figura 3)

Figura 2 – Slot A e Slot B –

 

Figura 3 – Slot C, LED e Connettori SMA per le antenne GPRS e GPS –


6.1. Slot A

I pin dello slot A sono indicati in Figura 4.

Figura 4 – Pin slot A –

Lo schema dei collegamenti disponibili sullo slot A è indicato in Figura 5

Figura 5 – Schema collegamenti slot A –

Il dettaglio dei collegamenti è il seguente:

PIN Filo Descrizione
1 Rosso CANL
2 Nero CANH
3 Nero VBAT (+5V : 27V)
4 Viola LIN
5 Bianco UART6 (TX)
6 Grigio UART6 (RX)

Tabella 1 – Dettaglio collegamenti slot A –

Per il collegamento del CAN BUS si veda Appendice - Installazione FMS

6.2. Slot B

I pin dello slot B sono indicati in Figura 6.

Figura 6 – Pin slot A –

I collegamenti disponibili sullo slot B sono illustrati in Figura 7    

 

Figura 7 – Riepilogo Collegamenti slot B–


Il dettaglio dei collegamenti è il seguente:

PIN Filo Descrizione
1 Rosso VDC IN (+9V : +32V)
2 Arancio USCITA DIGITALE 1 (OPEN COLLECTOR)
3 Nero GND
4 Rosa USCITA DIGITALE 2 (OPEN COLLECTOR)
5 Bianco UART4 (TX)
6 Giallo–verde UART3 (TX)
 
7 Blu UART4 (RX)
8 Bianco–nero UART3 (RX)
 
9 Viola IBUTTON
10 Rosso–nero UART2 (TX)
 
11 Grigio INGRESSO DIGITALE 4 (+3.3V : 24V)
12 Bianco–giallo UART2 (RX)
 
13 Giallo INGRESSO DIGITALE 3 (+3.3V : 24V)
14 Bianco–azzurro UART1 (TX)
 
15 Marrone INGRESSO DIGITALE 2 (+3.3V : 24V)
16 Bianco–verde UART1 (RX)
 
17 Verde INGRESSO DIGITALE 1 (+3.3V : 24V)
18 Rosso–grigio VDC OUT (+5V)
 

Tabella 2 – Dettaglio collegamenti slot B –


6.3. Slot C (Opzionale)

I pin dello slot C sono indicati in Figura 8.

Figura 8 – Pin slot C –

Lo schema dei collegamenti disponibili sullo slot C dipende dalla posizione interna degli interruttori SW3 ed SW4. La tabella che segue riporta tutte le differenti configurazioni possibili.

PIN Filo Descrizione Posizione interruttori Collegamenti disponibili e funzionalità
1 Rosso GND    
2 Nero GNDA
3 Nero UART5 (TX)
4 Viola AN0–
5 Bianco UART5 (RX)
6 Grigio AN0+
PIN Filo Descrizione Posizione interruttori Collegamenti disponibili e funzionalità
1 Rosso GND    
2 Nero GNDA
3 Nero UART5 (TX)
4 Viola NC
5 Bianco UART5 (RX)
6 Grigio AN0+
PIN Filo Descrizione Posizione interruttori Collegamenti disponibili e funzionalità
1 Rosso GND    
2 Nero GNDA
3 Nero AN1–
4 Viola AN0–
5 Bianco AN1+
6 Grigio AN0+
PIN Filo Descrizione Posizione interruttori Collegamenti disponibili e funzionalità
1 Rosso GND    
2 Nero GNDA
3 Nero NC
4 Viola NC
5 Bianco AN1+
6 Grigio AN0+

Figura 9 – Schema collegamenti slot C –

 

6.4. Connettori SMA GPRS e GPS

Rappresentano i connettori per le antenne GPS e GPRS. I collegamenti sono essenziali per il funzionamento del prodotto.

 

Figura 10 – Connettori SMA per il collegamento delle antenne GPRS e GPS –

7. Appendice - installazione FMS

Affinché la comunicazione funzioni senza interferenze, su ciascuna estremità il bus FMS-CAN deve avere una resistenza di terminazione da 120 Ohm. A veicolo spento, utilizzare un multimetro per verificare che su ogni estremità del bus FMS-CAN sia presente una resistenza di terminazione (Figura 11) . La resistenza deve essere di 60 Ohm (due resistenze da 120 Ohm collegate in parallelo).

Figura 11 - circuito CAN BUS -

In caso contrario il bus non è terminato e si procederà alternativamente in uno dei seguenti modi:

  • collegare una resistenza di terminazione esterna da 120 Ohm,
  • inserire un jumper nel nodo J1 per farlo diventare un nodo terminatore (Figura 12).

Ad esempio misurando la resistenza sul BUS e dovesse risultare da 40 Ohm, ciò significa che oltre ai terminatori di inizio e fine è presente una unità intermedia terminata anch’esa con una resistenza da 120 Ohm.

Figura 12 - Nodo terminatore J1 da 120 Ohm -

Figura 13 – Nodo terminatore dettaglio 1 - 

Figura 14 - Nodo terminatore dettaglio 2 -

8. Note aggiuntive

 

  1. allo scopo di fornire un migliore servizio di assistenza, si invitano i Clienti, per ogni installazione effettuata, di realizzare una foto del dispositivo collocato recante indicazioni del numero di targa e del seriale dispositivo, inviandola al supporto tecnico Uniplan:

email                  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

WhatsApp         +39 328 9433906

Telegram al      +39 328 9433906

 

 

 

9. Unità UST119

Utilizzando il dispositivo  UST119 è possibile monitorare e controllare il veicolo sul quale è posizionato tramite GPS, WCDMA, GPRS e Internet.

Questa nuova tecnologia aiuta il personale a gestire in modo trasparente la propria fotta aziendale, ridurre i costi, mantenere la sicurezza ed aumentare l'efficienza.

Caratteristiche del prodotto

Supporta la banda WCDMA triple, quad band GSM, universali nel mondo.

Tensione di ingresso: 7-36 V CC.

Localizzato tramite GPS / LBS, supporta A-GPS

Dati GPS caricati da WCDMA / GPRS regolarmente,  SMS.

Rilevamento dello stato dell'ACC e del veicolo.

Batteria incorporata, allarme di disconnessione dell'alimentazione e allarme batteria scarica.

Sensore G incorporato, vibrazione, collisione e allarme cadente.

Allarme velocità e spostamento GEO.

Livello di impermeabilità IP67

 

Specifiche di base

Voltaggio :12/24/36 VDC

Corrente di lavoro: <50mA @ 12V

Corrente di standby :<10mA @ 12V

Precisione GPS: 5-15m

Precisione LBS: Circa 200m

Frequenza GPS: 1575MHz

Frequenza GSM: 850/900/1800/1900 MHz

Frequenza WCDMA: W850 / W1900 / W2100 MHz

Inizio caldo / caldo / freddo: <3s, <15s, 60s <

Capacità della batteria: 70mAh

Dimensioni (mm): 87 (L) X41.6 (W) X 12 (H)

Temperatura gestita  : - 20 ℃ ~ 70 ℃

Umidità gestita : 20% ~ 80% RH

Peso netto: 50 g

 

9.1.1. Componenti e accessori

 

 1  2  3

UST119

Cavo di alimentazione

Relè (Opzionale)

 

Il relè server per interrompere o riprendere l’alimentazione del gasolio.

Installazione della carta SIM

 

Aprire la confezione, controllare che il terminale e gli accessori siano intatti.

E’ necessaria una scheda SIM adatta per utilizzare il terminale.

 

 s1  s2  s3

Inserire la sim nel verso giusto

Chiudere l’alloggio

Stringere le viti dopo aver chiuso correttamente l’alloggio

 

Note:

Precisiamo che la parte di alloggio della sim si intenderà come parte alta del dispositivo nella successiva spiegazione del documento.

Si prega di interrompere l'alimentazione prima di installare o disinstallare la scheda SIM.

La scheda SIM deve avere la connessione ad Internet.

Si prega di utilizzare una scheda sim senza il blocco PIN.

Installazione

Si prega di delegare l’ installazione del terminale ad un personale qualificato.

Posizionare  il terminale all'interno del veicolo in modo da evitare danni allo stesso.

Tenere il terminale lontano dalle emissioni RF come ad esempio l'antifurto per auto o altri dispositivi di comunicazione montati su veicoli.

Si suggerisce di utilizzare una spugna di protezione ai lati del dispositivo per proteggerlo da urti ed utilizzare fascette o altri metodi per fissarlo.

Assicurarsi che l’antenna WCDMA e GPS incorporata sia posizionata con il lato verso l’alto quando si esegue l'installazione senza alcun materiale metallico che copre la parte superiore poiché potrebbe indebolire il segnale e non funzionare correttamente.

Si consiglia quindi di posizionarlo sotto il rivestimento del parabrezza anteriore o posteriore.

 

 

9.1.2. Cablaggio del terminale

 

pp

Figura 12 – cablaggio

La tensione di ingresso standard del terminale è 7V-72VDC, quindi si prega di utilizzare il cavo originale fornito in dotazione.


Il cavo rosso è positivo ed il cavo nero negativo. Utilizzare la massa relativa al positivo utilizzato.

Collegare il cavo ACC (cavo arancione) all’ interruttore del veicolo; il cavo ACC può anche essere collegato direttamente al polo positivo della batteria del veicolo, in questo modo il dispositivo assume che il veicolo sia sempre acceso.

Collegare il cavo giallo (4) alla posizione 86 terminale del relè usando delle fascette per fissare il relè in una zona  impermeabile, o utilizzare un involucro di plastica per coprire il relè.

 rel  colori

Figura 13 – Relè

Figura 14 – Pin

 

9.1.3. Cablaggio del relè

Questo schema di cablaggio mostra come collegare il relè a controllo della pompa del carburante.

Collegare la parte terminale 85 (con un cavo piccolo bianco) al polo positivo della batteria del veicolo

(+ 12V / + 24V), poi collegare la sezione 86 (con un cavo piccolo giallo) al cavo 4 del terminale.

Tagliare il polo positivo dell’alimentazione del carburante e collegare  in serie il polo positivo alla sezione 87 del relè (con un cavo sottile verde), e collegare un altro polo al terminale 30 (con un caso sottile verde), come mostrato nella figura.

 

rele bottom

Figura 15 – Parte inferiore del relè

Avviso: assicurarsi che la tensione del veicolo corrisponde alla tensione del relè onde evitate il suo danneggiamento.

10. Unità UST19

L'unità UST19 può essere integrata all'interno dei container per fornire un flusso di dati costante su posizione del carico o del contenitore, temperatura, luce e movimento stabilito ogni 24 / 48 / 96 / 192 ore . La tecnologia di localizzazione e rilevamento automatica installata fornisce dati su richiesta e avvisi personalizzati per garantire che il carico e la spedizione rimangano conformi alle normative.

Queste tecnologie di tracciamento del container, consentono di trasportare e ricevere merci su un calendario più preciso, risparmiando sulle spese operative anche durante il trasporto di più merci, tenere traccia della posizione dei loro beni o prodotti di alto valore.

board container

 

 

11. Informazioni importanti

Si prega di leggere attentamente le informazioni contenute nel presente manuale prima di mettere in servizio il dispositivo al fine di salvaguardare la propria sicurezza e di utilizzare l’apparecchio in modo appropriato. Il dispositivo deve essere impiegato esclusivamente per l’uso per il quale è stato concepito. In nessun caso l’azienda Uniplan Software srl o i rispettivi rivenditori, saranno ritenuti responsabili per qualsiasi tipo di danno, straordinario, accidentale o indiretto di qualsiasi natura (economica, fisica ecc...), derivante dal possesso, dall’uso o dal guasto del presente prodotto. La garanzia decade in caso di modifiche o manomissioni del dispositivo o qualora non vengano rispettate le indicazioni riportate nel presente manuale. In relazione alla sofisticata tecnologia utilizzata, il dispositivo è particolarmente sensibile alle correnti elettrostatiche. Per questo motivo non bisogna toccare le parti metalliche (piste, terminali di componenti, eccetera) con le dita. Per maneggiare il dispositivo prendere la piastra per i bordi evitando di toccare i componenti.

11.1. Avviso

I prodotti realizzati con questo apparato vanno considerati dal punto di vista della sicurezza come prodotti industriali.

11.2. Informazioni relative alla sicurezza

Quando si utilizza un dispositivo sottoposto a tensione è necessario adottare le dovute precauzioni nel rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza. L’installazione del dispositivo deve essere eseguita in ogni caso in assenza di tensione.

• L’apparecchio deve essere inserito in un contenitore idoneo prima dell’utilizzo. Durante l’installazione il dispositivo non deve essere connesso alla sorgente di alimentazione o ad altri apparati.

• Prima di maneggiare il dispositivo o aprire il contenitore nel quale è inserito, scollegare il connettore di alimentazione ed assicurarsi che il circuito non sia sotto tensione.

• Prima di intervenire con qualsiasi tipo di attrezzatura sul dispositivo accertarsi che quest’ultimo non sia alimentato e che i componenti che possono immagazzinare energia (condensatori) siano scarichi.

• Tutti i cavi collegati al dispositivo, in modo particolare quelli di alimentazione, debbono essere controllati periodicamente per verificare la presenza di interruzioni o danni al rivestimento. Se i cavi appaiono danneggiati è necessario spegnere immediatamente il dispositivo e provvedere alla loro sostituzione.

• Rivolgersi ad un tecnico specializzato se le informazioni contenute nel presente manuale non risultano sufficientemente comprensibili.

• Prima di mettere in funzione il dispositivo verificare attentamente che lo stesso sia idoneo all’applicazione che deve svolgere. In caso di dubbio rivolgersi ad un tecnico specializzato o al Costruttore/Rivenditore.

• Il Costruttore/Rivenditore non può essere ritenuto responsabile per errori nell’utilizzo o nei collegamenti e pertanto non può essere ritenuto responsabile dei danni che ne possono derivare.

• I dispositivi che funzionano con una tensione superiore a 30Vac rms o 60Vdc devono essere collegati da un tecnico abilitato.

• Prima di mettere in funzione il dispositivo verificare che non vi siano dispersioni di corrente sul contenitore.

Informazioni generali

A tutti i residenti nell’Unione Europea

Informazioni ambientali relative al presente prodotto

Questo simbolo riportato sul dispositivo o sull’imballaggio, indica che è vietato smaltire il prodotto nell’ambiente al termine del suo ciclo vitale in quanto può essere nocivo per l’ambiente stesso. Non smaltire il prodotto (o le pile, se utilizzate) come rifiuto indifferenziato. Per informazioni più dettagliate circa il riciclaggio di questo prodotto, contattare l’ufficio comunale, il servizio locale di smaltimento rifiuti oppure il negozio presso il quale è stato effettuato l’acquisto.

11.3. Modalità d’impiego

Attenzione: prima di effettuare i collegamenti al dispositivo, verificare attentamente che la tensione di alimentazione corrisponda a quella specificata nel presente manuale e che gli ingressi digitali siano gestiti correttamente da dispositivi/sensori esterni. Di seguito sono riportate alcune importanti informazioni in merito.

• L’installazione deve essere eseguita nel rispetto delle vigenti norme in materia di sicurezza.

• Tenere il dispositivo lontano da fonti di calore e proteggerlo dall’umidità e dagli spruzzi d’acqua.

• In presenza di condensa attendere almeno 2 ore prima di mettere in servizio l’apparecchio. • Non utilizzare il dispositivo in presenza di gas infiammabili, vapori o polveri.

• Il contenitore, all’interno del quale viene collocato il dispositivo, deve essere provvisto di adeguati fori di ventilazione.

• Il dispositivo può essere riparato esclusivamente da tecnici abilitati.

• Per la riparazione è necessario impiegare parti di ricambio originali. L’utilizzo di componenti non originali può provocare gravi danni a persone e cose.

11.4. Garanzia

L’apparecchio è coperto da garanzia per il periodo stabilito dalle vigenti norme legislative. La garanzia copre i soli difetti di costruzione e decade nel caso di uso improprio, manomissione od installazione non corretta dell’apparecchio. Il venditore non è ritenuto responsabile dei danni derivanti dall’uso improprio del dispositivo. Durante il periodo di garanzia, l’apparecchio sarà riparato o sostituito con uno di pari prestazioni. Le spese di spedizione o riconsegna del prodotto sono a carico del cliente. L’apparecchio deve essere rispedito con l’imballaggio originale; non si assumono responsabilità per danni derivanti dal trasporto. Il prodotto deve essere accompagnato da un’etichetta riportante i propri dati personali ed un recapito telefonico; è necessario inoltre allegare copia dello scontrino fiscale o della fattura o di altro documento attestante la data dell’acquisto.

L’eventuale riparazione sarà a pagamento se:

• Sono scaduti i tempi previsti.

• Non viene fornito un documento comprovante la data d’acquisto.

• Non è visibile sull’apparecchio il numero di serie.

• L’unità è stata usata oltre i limiti consentiti, è stata modificata, installata impropriamente, è stata aperta o manomessa.

Le informazioni contenute nel presente manuale, possono essere soggette a modifiche senza alcun preavviso.

Prodotto e distribuito da: Uniplan Software s.r.l.- Via A.Manzoni 21, 84018 Scafati (SA)